Blog post

UN’AMICA SPECIALE

Un POSTONE sull’amicizia.

Quella che si addormenta ma non muore mai.

Quella che si manifesta attraverso silenzi consolanti.

Quella che si allontana, che prende strade diverse e lontanissime ma che, in un modo o in un altro, torna.

E torna identica a come l’avevi lasciata.
Torna.

Facile. Naturale. Emozionante.

Oggi ho ritrovato una persona speciale. Speciale da sempre.

L’opposto di me.

Così serena nel raccontare la sua vita apparentemente scombinata.

Così pacata nel confessare le sue debolezze.

Così dolce nel parlare delle sue esperienze, dei suoi viaggi, del suo essere cittadina del mondo più polveroso. Quel mondo che io amo come una seconda casa.

Essere amiche significa ritrovarsi dopo tanti e tanti anni e guardarsi negli occhi con la stessa facilità con cui lo facevamo in prima elementare.

Con la stessa confidenza con cui si arrabbiava con me quando non facevo i compiti e le chiedevo di farmeli copiare, quando non portavo i libri perché la mia borsa era molto meno capiente del suo zaino da alunna esemplare, quando mettevo la gonna troppo corta e i professori mi riprendevano.

Lei era il mio grillo parlante. Io la snobbavo.

La consideravo troppo rigida.
In realtà era saggia. Razionale.

E oggi è ancora così.
Saggia. Razionale. Appagata.

Felice io!

Commenta questo post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo