Blog post

Come nasce un mito?
Cosa rende una persona indimenticabile e immortale?
Cosa permette ad una ragazza impacciata, curva su se stessa tanta la timidezza, di trasformarsi in una donna consapevole, attraente, ammirata, quasi sfrontata?
Questo era Diana prima di morire.
Prima di entrare nella leggenda come la Principessa del popolo.
Dopo gli anni delle umiliazioni, dei tradimenti, delle restrittive regole del Palazzo.
Un fiore che rischiava di appassire, soffocato da un regime totalitario e asfissiante.
Un fiore sbocciato tropo tardi, il tempo di svelarsi e morire. Lasciare questa vita alla velocità della luce.
Di un flash. Una corsa e via.
Un tunnel senza luce.
Un viaggio senza ritorno.
Impressa nella mente l’immagine di quel biglietto: Mummy.
Rose bianche.
Principessa della gente che ha fatto tremare la più rigida delle monarchie, trasgredendo la più severa delle etichette.
Che si è ribellata alla privazione più grande e inaccettabile: il vero amore.
20 anni fa moriva una donna triste.
Una giovane donna che aveva appena iniziato a vivere.
Che nel nostro immaginario sarà giovane per sempre.  Gli occhi azzurri e quel velo di tristezza.
Una mamma.
La mamma di un re che vivrà con il rimpianto di aver tagliato corto quella sera al telefono.
Di averla appena salutata per correre a giocare. Quella sera in cui un cuore si fermò. E il mondo intero trattenne il fiato ♥️

Comments (2)

  • ricette dieta salutista

    Ottobre 6, 2017 at 12:40 am

    Hey un mio colⅼega mі ha mandato la url di questo sito e sono venuto a vedere com’è.
    Mi piace considerevolmente. L’ho messo trɑ i prefeгiti.
    Magnificϲ᧐ blog e grafіca splendido!!

    1. Rachele C.

      Dicembre 5, 2018 at 8:49 pm

      Ma grazie 🙂

Commenta questo post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo