Blog post

LA NOTTE DELLE STREGHE

Molti di voi non mi conoscono personalmente ma se, come credo, vi siete fatti un’idea del mio carattere, avrete capito che sono una persona abbastanza tranquilla.
Se una situazione non mi calza, la evito.
Se una condizione mi crea disagio, cerco di starne alla larga.
Ad esempio, non amo le tavolate troppo numerose.
Preferisco pochi amici, in tranquillità.
Pochi per volta, per godere della compagnia e della conversazione senza il bisogno di sgolarsi per parlare con chi sta dall’altra parte di un tavolo troppo lungo.
Ma il mondo è bello perché è vario.
E avariato, mi verrebbe da dire ?
Comunque, fatta questa premessa, vi racconto la mia notte da paura:
31 Ottobre 2016. Halloween 
?
Con un escamotage, mia sorella (sempre lei ?) mi coinvolge in una CENA CON DELITTO.
Mi fa… dai, non fare la solita, è una cosa diversa, divertente, ci facciamo due risate. Per convincermi mi fa anche chiamare da una sua amica (deliziosa) che mi persuade e conferma la prenotazione.
Io e mio marito. Vabbè. Andiamo.
Senza dilungarmi: questa la sintesi della serata.
Tragitto: 67 Km andata + 67 Km ritorno. Totale 134 CHILOMETRI! ?
Comincio a guardare mio marito con la coda dell’occhio e dentro di me penso: me la farà pagare ?
Location: agriturismo sperduto nel nulla.
Una 40ina di tavoli. 300 persone almeno.
Un guazzabuglio di zombie, vampiri, streghe, fantasmi e mostri urlanti.
Lo guardo: mio marito me la farà pagare. Troverà un modo 
?
Ci facciamo strada tra le ragnatele. Ci sediamo. Fa caldo.
Il menù: zucca marinata, zucca in salsa agrodolce, risotto alla zucca, zucca in crosta di zucca, zucca ripassata e crostata con marmellata di zucca.
In alternativa, la pizza. Ah, bene! ?
Pizza zucca e gorgonzola, pizza zucca e amaretti, pizza zucca e mozzarella.
Lo guardo: lui odia la zucca ?
Arriva mia sorella. La fulmino. Lei si guarda intorno e mi fissa con terrore.
Lo sa che gliela farò pagare ?
Mi fa: ma io pensavo a tutta un’altra cosa… ?
Pensa di salvarsi. Non ha scampo ?
E la serata degenera con l’inizio dello spettacolo.
Le casse gracchiano, la gente strilla, decine di diavoletti corrono fra i tavoli con le forche in mano.
La pizza zucca e gorgonzola non arriva. Sono le 23,15.
Lo cerco con la coda dell’occhio.
E niente: da domani dovrò cercare un nuovo padre per i miei figli ?
Nel frattempo si cerca l’assassino. Ci sarebbe da ammazzarli tutti ?
E la serata scivola via, paurosa e terrificante come solo la notte di Halloween… ?
Oggi mia sorella non si è fatta sentire.
Mio marito lo vedo ancora in giro per casa… ?
Questa mattina all’alba mi sono alzata e ho fatto sparire la zucca stregata che avevo messo sul davanzale.
Facciamo finta di niente.
Quale delitto? Boh! 
??? Ma guarda che è stato solo uno scherzetto! ?
Oggi i Santi. Grazie a Dio! ?

Commenta questo post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo