Blog post

Questo Postone sarà liberatorio. 
Perché sarò ermetica quando devo, ma abbastanza trasparente da far trapelare queste emozioni negative che mi si intrecciano nel cuore. 
Perché ci sono dei limiti che non vanno superati, delle barricate che è meglio lasciare lì dove stanno perché oltre potrebbe esserci qualcosa che non ci piace.
Che spesso non ci piace per niente. 
Entrare dove non dovresti entrare, dove non sei il benvenuto, non è facile. Non è per tutti. 
Irrompi, seppur in punta di piedi, in un nucleo che deve fare già i conti con i propri equilibri, spesso precari. 
E tu ci provi a fare la gincana tra i bicchieri di cristallo, spesso già pieni di melma che però devi far finta di non vedere, perché l’apparenza è fondamentale e quindi, dato che a farsi gli affari propri si campa cent’anni, tu guarda e passa.
E passa il ridicolo, l’orrido, l’offensivo. Passa la maleducazione, l’arroganza, la presunzione. 
Passano, e nonostante tu faccia finta di non vedere, non puoi fare a meno di notarli e ti si incastrano tra i pensieri per poi andare ad incattivire il cuore. E dove pensavi di poter essere aria nuova, con gli anni capisci che se le finestre erano chiuse un motivo doveva esserci. 
E capisci che se davvero non ne fosse valsa la pena, perché in quelle mura chiuse ermeticamente hai trovato tutto quello che cercavi, sarebbe stato bene tenersi alla larga. E invece ci sei dentro fino al collo, per quanto annaspando tu riesca a starne fuori, a tenerti a galla tra quelle sabbie mobili torbide e truci, un pezzetto di te resta sempre incastrato. E ti deturpa, nonostante sia l’ultima cosa che vorresti.  
Nei limiti, certo. 
Perché restare fedeli a se stessi è l’unica regola per non lasciarsi contaminare. 
Quindi, arriva un momento in cui devi scegliere di tornare sui tuoi passi, perché quella è e resta la strada giusta. 
Che sei tu quella che in tanti anni ha messo a disposizione tanto e troppo pensando potesse valerne la pena. Macché. 
Ne esco. A testa alta. 
La mia aria è ancora nuova.
Rinuncio una volta per tutte al desiderio di trovare accoglienza. Perché il mio riscontro è altrove. 
Dove il valore non si eredita per diritto di nascita.
Dietro di me lascio i miei anni migliori e tanto tempo perso. 
Ma va bene così 😊 Ora sono più leggera.

Grazie per il vostro tempo 

Commenta questo post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente