• HO FATTO UN VIAGGIO

    Ci sono dei punti fermi nella mia vita. Talmente fermi e solidi che in tanti anni non ho mai avuto paura, mai la sensazione di camminare sul filo senza una bella rete pronta a prendermi. E poi cresci, fai esperienze, e decidi che anche ciò che ti sta intorno deve crescere insieme a te altrimenti […]

    leggi di più
  • LA MIA CASA. FINALMENTE.

    Non so voi, ma per me è rarissimo trovarmi in casa da sola. Tra figli, marito, operai, elettricisti e idraulici che, sulla scia di una recente ristrutturazione, continuano a entrare e uscire come se fosse casa loro, i momenti di pace sono veramente rari e preziosi. Come questo. Qui e adesso. Nicolò in palestra, Vittoria […]

    leggi di più
  • E’ GIUGNO. FORZA MAMME!

    Siamo ufficialmente entrati nel periodo più difficile dell’anno per tutte le mamme d’Italia. In concomitanza con la fine della scuola, infatti, si accavallano eventi, appuntamenti, cene, merende, saggi, recite e vernissage. Si comincia stasera con la cena di classe del liceo. Anzi. Diciamola bene: apericena. Cosa cambia. Cambia che un branco di 17enni affamati si […]

    leggi di più
  • IL SESTO SENSO

    E poi ci sono quelle strane sensazioni. Quei presentimenti che ti giravano nella testa e che improvvisamente cominciano a prendere forma e sostanza. Come un puzzle da 2mila pezzi che piano piano rivela quello che il coperchio della scatola prometteva. Sì. Ahimè, i presentimenti vanno ascoltati, anche quando non fanno sperare nulla di buono. Perché […]

    leggi di più
  • IL VIAGGIO

    Domani parto. Parto per un viaggio che potrebbe portarmi ovunque. Lontano, dove non sono mai arrivata neanche con il pensiero. Lontano, dove credevo che non sarei mai arrivata. Dove immagino soltanto buio perché è oltre ogni colore ipotizzabile. Domani parto, ma non conosco la destinazione. So che dovrò salire su un treno. E so che […]

    leggi di più
  • RE E REGINE

    Se c’è una cosa che non ho mai ben capito sono le gerarchie, i gradi, le cariche e le onorificenze che si assegnano, attribuiscono, elargiscono ai componenti delle famiglie reali. Come mai, ad esempio, la moglie di un Re ha diritto all’appellativo di “Regina” mentre il marito di una Regina non diventa automaticamente “Re”? Prendiamo […]

    leggi di più