Blog post

E siamo solo all’inizio, amore mio.
Tutto questo, che sembra già tantissimo, non è che la prima parte di un cammino tortuoso chiamato vita. Tutto ciò che oggi sembra così difficile, quasi insormontabile, non è che un assaggio.
L’antipasto di un’abbuffata che avrà tanti sapori diversi.

Avrai il salato, nelle risate degli amici, nelle avventure indimenticabili.

Avrai il piccante, che ti spingerà negli angoli più nascosti dei tuoi sensi.

Avrai il dolce, negli abbracci caldi della sera.

Avrai l’amaro, negli addii e nelle delusioni.

Avrai passi lunghi e lenti, per riflettere e godere del tuo tempo.

Avrai passi corti e veloci, per correre e rincorrere le tue ambizioni quando si perderanno.

Avrai rimorsi e rimpianti, frustrazione e impotenza.

Avrai un amore, un altro e un altro ancora. L’amore vero e un suo barlume, ammaliante sirena dalla voce suadente.

Avrai amici, viaggi, progetti, grandi vittorie e schiaccianti sconfitte.

Avrai sogni da realizzare, libri da leggere, musica da ascoltare. Vino da bere, piedi per ballare, mani per accarezzare.

Avrai la libertà.
Che in questo posto chiamato mondo non è cosa scontata.

Avrai la responsabilità di diventare un uomo. E neanche questo lo è. Non è affatto scontato.

Avrai un bagaglio importante: la tua educazione. I tuoi valori.
“Ali per volare e radici per tornare”.
Vacillerai di fronte alle grandi scelte. E piangerai dei passi falsi.

Avrai applausi e fischi inclementi.

Avrai ore, minuti e secondi da non sprecare.
La tua gioventù. E ogni età.

Avrai amici, una casa, un letto, il tuo cuscino.

E, di certo, avrai me.
Che tu lo voglia o no.
Avrai me, da amare o da detestare.

Come io avrò te.
Da amare e perdonare.
Da accogliere e consolare.

Sei la mia vita. Nonostante.

Commenta questo post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post precedente Post successivo